Dicono di noi

Nella fitta mappa della Toscana coreografica, il territorio senese sta esprimendo con forza un’attività produttiva fino a qualche tempo fa inimmaginabile. Merito va a chi, come le sorelle Simona e Rosanna Cieri di MOTUS danza, da molti anni si impegna con passione a imporre un’idea di spettacolo di danza che superi gli antichi e rassicuranti confini del genere di intrattenimento […] con impegno caparbio, determinazione e dedizione nel (di)mostrare che la danza è un’arte “traumatica” che indaga e può interpretare anche problematiche forti e talvolta difficili, perché difficile è la vita.
Con un vocabolario coreografico chiaro e articolato, nutrito del linguaggio classico, amalgamato ad influenze contemporanee, MOTUS declina una scomoda e “scorticata” commedia umana.
E’ stato detto: L’arte deve essere scomoda. Queste autrici senesi sembrano mostrarci che oramai, anche nella danza, non può essere che così.

Silvia Poletti

SCRIPT/SCRITTURE CRITICHE ADAC TOSCANA (Dicembre 2010)

Si intitola eloquentemente “Mattanza” lo spettacolo che la compagnia senese dei MOtus ha presentato in prima assoluta al Teatro dei Rinnovati. Un lavoro interamente dedicato alle morti sul lavoro, che vuol denunciare le stragi che ogni giorno si compiono nei cantieri nostrani………….. Sul palco queste storie si traducono con l’interessante uso di alcuni piani verticali. […]

Continua a leggere

IL PARERE.NET (14 Dicembre 2010)

Valeva veramente la pena di vedere lo spettacolo di danza andato in scena giovedì scorso sul palcoscenico dei Rinnovati, anche per occhi non troppo avvezzi alla danza o al teatro. Dal punto di vista concettuale, – a partire dal titolo “Mattanza” – termine fortemente evocativo della crudeltà degli uomini, come dal punto di vista estetico […]

Continua a leggere

CORRIERE DI SIENA (8 Dicembre 2010)

Morti bianche e infortuni sul lavoro, una tematica spesso afrontata con un’intollerabile ipocrisia e leggerezza. Sono sempre di più, infatti, i deceduti sul posto di lavoro……… E’ evidente che non si tratti di semplici errori ma di imperdonabili concorsi di colpa causa dei decessi dei tanti lavoratori impegnati in fabbriche e cantieri. E spesso ci […]

Continua a leggere

LA NAZIONE (25 Agosto 2010)

“La città aromatica”, torna protagonista la danza. Stasera alle 21.15 in Piazza San Francesco la compagnia MOTUS si esibirà con uno spettacolo unico, pensato esclusivamente per la rasssegna senese……… Un appuntamento ormai consueto che quest’anno si incentra sul linguaggio della sperimentazione. MOTUS presenta “Volevo incontrarti ma … / c’è sciopero dei mezzi / ho perso […]

Continua a leggere

INTOSCANA.IT (24 Agosto 2010)

………torna la danza con la compagnia MOTUS, realtà senese che ha ormai conquistato palcoscenici internazionali: una performance che ben si sposa con lo spirito del festival (ndr La città aromatica).

Continua a leggere

TUZLA …. (7 Agosto 2010)

………A Tuzla si è tenuto anche l’incontro con il parlamentare Igor Rainer, che racconta la difficile situazione socio-politica che sta attraversando il paese, ma anche un momento di alta cultura con lo spettacolo appositamente ideato dalla compagnia Motus di Siena. “Rendez-vous” viene presentato all’interno del festival “Kaleidoscop”, sul tema dell’arte e della comunicazione.

Continua a leggere

TUZLARIJE.NET (2 Agosto 2010)

Lo spettacolo di danza “Rendez-vous”, che è stato eseguito dalla compagnia MOTUS, ha concluso ieri sera il Festival Internazionale Kaleidoscope, che si è tenuto quest’anno per la seconda volta. ……….. L’ultimo spettacolo ieri sera, è stato una coreografia originale, piena di emozione e di dramma. Si parla dell’uomo moderno, la sua crescente alienazione sociale, il […]

Continua a leggere

…. (13 Luglio 2010)

La Fondazione Alexander Langer ha deciso dal 2007 di avviare insieme all’associazione Tuzlanska Amica di Irfanka Pasagic un rapporto permanente con Srebrenica, con lo scopo di far conoscere la città, animarla con iniziative artistiche e culturali, incoraggiarne le forze favorevoli alla pace e alla convivenza. ………. per questo saranno presenti gruppi di artisti a partire […]

Continua a leggere
Previous slide Next slide Show content Hide content

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi