Dicono di noi

Nella fitta mappa della Toscana coreografica, il territorio senese sta esprimendo con forza un’attività produttiva fino a qualche tempo fa inimmaginabile. Merito va a chi, come le sorelle Simona e Rosanna Cieri di MOTUS danza, da molti anni si impegna con passione a imporre un’idea di spettacolo di danza che superi gli antichi e rassicuranti confini del genere di intrattenimento […] con impegno caparbio, determinazione e dedizione nel (di)mostrare che la danza è un’arte “traumatica” che indaga e può interpretare anche problematiche forti e talvolta difficili, perché difficile è la vita.
Con un vocabolario coreografico chiaro e articolato, nutrito del linguaggio classico, amalgamato ad influenze contemporanee, MOTUS declina una scomoda e “scorticata” commedia umana.
E’ stato detto: L’arte deve essere scomoda. Queste autrici senesi sembrano mostrarci che oramai, anche nella danza, non può essere che così.

Silvia Poletti

KLPTEATRO.IT (14 Luglio 2011)

…………I senesi Motus, che quest’anno festeggiano il loro ventennale, hanno invece proposto “Rendez-vous”. Si tratta di uno spettacolo ironico, elegante e di estrema pulizia formale, che con il linguaggio del teatro-danza affronta il tema della quasi impossibile comunicazione ai tempi di internet. Le scene iniziali non sono di semplice lettura: si avverte una necessità da […]

Continua a leggere

UMBRIA24 (8 Luglio 2011)

Ultimo fine settimana per La Mama Spoleto Open che saluta dieci giorni di successi e partecipazione che hanno riempito i cuori e la città………..A seguire (21) ancora danza con la compagnia senese MOTUS che con “Ratatouille”, nome di un noto film d’animazione della Pixar ma anche di un piatto a base di verdure, sviluppa il […]

Continua a leggere

CORRIERE DI SIENA (5 Luglio 2011)

Gaiole. In piazza Ricasoli il primo spettacolo della kermesse. Il Chianti festival con Motus – “Rendez-vous”, diretto da Rosanna e Simona Cieri, propone uno sguardo impietoso e grottesco sull’umanità nell’era di internet. ……….. Uno spettacolo grottesco in cui la danza e il teatro si mescolano per scattare una fotografia della realtà contemporanea, talvolta drammatica e […]

Continua a leggere

NOVE DA FIRENZE

Chianti Festival 2011 apre con il “Rendez-vous” di Motus a Gaiole – ………..Un’irriverente spettacolo sull’incomunicabilità che, paradossalmente, affligge l’epoca in cui stiamo vivendo.

Continua a leggere

OLTRECULTURA.IT (3 Luglio 2011)

Al Teatro Sannazaro i primi due giorni di luglio è stata in scena la compagnia Motus di Siena che ha proposto “Rendez-vous”………Tema centrale (e centrato dai sette danzatori) è l’incomunicabilità paradossale in un epoca di grandi risorse mediatiche. Uno sgurdo ironico e grottesco sul mondo nell’era di Internet………..la distanza tra reale e virtuale, lo scorrere […]

Continua a leggere

QUARTAPARETEPRESS.IT (2 Luglio 2011)

Rendez-vous è una visione impietosa dell’uomo moderno che, nella sfrenata corsa alla tecnologia, ha smarrito il suo ruolo di fruitore di servizi, ma è divenuto succube degli stessi, siano questi e-mail, fax, telefoni, televisori o ogni altro mezzo elettronico. Restiamo imbambolati davanti ad uno schermo illudendoci di essere in contatto con il mondo intero, ma […]

Continua a leggere

TEATRO.ORG (2 Luglio 2011)

E’ uno spettacolo che parla della quotidianità “Rendez-vous”, della compagnia senese Motus, presentato ieri sera e in replica stasera al Teatro Sannazaro, all’interno della programmazione dell’E45 Fringe Festival, la rassegna dedicata alla nuova creatività che, ormai da tre anni, arricchisce il calendario del Napoli Teatro Festival Italia. Una riflessione a tempo di musica che, abdicando […]

Continua a leggere

ARTEATRO.EU (1 Luglio 2011)

Il soggetto di Rosanna Cieri è incentrato sulla concretezza di un dato incontrovertibile: nell’era in cui si può comunicare con tutti sempre e in ogni luogo umano e spaziale, le relazioni umane e sentimentali autentiche non si intrecciano più. Nei primi quadri coreografici, su musiche di diversi  autori, i ballerini esprimono questo desiderio di legame […]

Continua a leggere

LIVING TUSCANY (Giugno 2011)

I Motus di Siena – L’arte della danza incontra i grandi temi sociali……….Nelle parole (dicembre 2010) di Gherardo Vitali Rosati, critico teatrale e membro della giuria del Premio Ubu, si delineano chiaramente la natura e l’indirizzo di ricerca dei Motus, che nel 2011, celebrando i vent’anni della loro attività artistica con all’attivo un premio internazionale […]

Continua a leggere
Previous slide Next slide Show content Hide content

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi