LA “PIA” DI MOTUS AL CHIANTI FESTIVAL

Venerdì 31 Luglio la nuova produzione coreografata da Martina Agricoli

Venerdì 31 Luglio il Chianti Festival ospita lo spettacolo “PIA”, prodotto da MOTUS nell’ambito del progetto “Residenze Coreografiche” a sostegno della giovane danza d’autore.

“PIA” è una performance moderna che, attraverso la figura simbolo di Pia de’ Tolomei, racconta una violenza domestica ingiusta e cruenta come quelle che si registrano ogni giorno nel nostro Paese. La simbologia adottata fa ovviamente riferimento alla storia dantesca ma la proietta nel presente senza soluzione di continuità, esattamente come la violenza che da secoli si perpetua sul corpo delle donne e che non si è arrestata nemmeno nel corso del recente lockdown dovuto alla pandemia.

Un corpo di giovane donna costretto nello spazio di un castello-prigione, aggredito e scaraventato dalla finestra, costituisce il fulcro dell’opera della coreografa Martina Agricoli, ed è ragione stessa della ricerca gestuale.

Lo spettacolo, interpretato da Martina Agricoli, Ilaria Fratantuono e Mattia Solano, su regia di Rosanna e Simona Cieri, è inserito nel progetto produttivo triennale della Compagnia sostenuto dalla Regione Toscana e nel progetto di Residenza artistica di MOTUS presso il Comune di Castelnuovo Berardenga.

Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, sarà presentato alle ore 21:15 a Villa a Sesta ed è inserito nel cartellone del Chianti Festival, rassegna di teatro, danza e musica organizzata da Fondazione Toscana Spettacolo

 

 

Previous slide Next slide Show content Hide content

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi