Se è femmina uccidetela

Milioni di donne, nel mondo vivono in uno stato di subordinazione.
Un universo di individui che sconta le più atroci discriminazioni, per il solo fatto di appartenere al genere femminile.

devadasi2-se-e-femmina

Sono le devadasi indiane, consacrate al tempio per la loro povertà, vincolate, con la loro progenie, ad un rapporto di totale dipendenza dai sacerdoti.
Sono le fanciulle thailandesi, violentate nei bordelli e costrette, con la forza, a vendere il proprio corpo ai turisti sessuali.
Sono le indios del Perù e della Bolivia, vendute come schiave alle famiglie facoltose e tenute a catena, come cani, fino alla vecchiaia.
Sono le somale e le africane, costrette a subire mutilazioni sessuali , che restano private della loro sessualità.
Sono le neonate cinesi, uccise e gettate per strada, per far posto a gravidanze che diano vita ad un maschio più degno di vivere.
Sono centinaia di altri esempi di brutalità e violenze perpetrate sulle donne.

Un grido di aiuto che giunge da ogni angolo della terra, per il quale MOTUS vorrebbe suscitare una giusta scintilla di indignazione.

Coreografie Simona Cieri
Soggetto, sceneggiatura e testi Rosanna Cieri
Musiche originali Francesco Petreni
Voce recitante Paola Lambardi
Luci Massimo Falchi
Costumi Mirko Bolognesi
Proiezioni scenografiche Livia Cannella
Assistenza tecnica Maurizio Tiberio
Regia Rosanna e Simona Cieri

In collaborazione con A.I.D.O.S. (Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo)

afgane1-se-e-femmina                    devadasi-man-se-e-femmina                    talebani1-se-e-femmina

afgane2-se-e-femmina                    devadasi1-se-e-femmina                    talebani3-se-e-femmina

Previous slide Next slide Show content Hide content

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi