LA NAZIONE (28 Dicembre 2003)

Intenso e riflessivo, in queste due parole è racchiusa tutta l’atmosfera di schiavi(….). Uno spettacolo forte, carico di critica sociale quello che è scaturito dalle idee di Simona e Rosanna cieri, coreografa l’una e regista l’altra, che i danzatori hanno interpretato con grinta, tecnica ed emotività, pur essendo per la prima volta orfani sul palco proprio della ballerina Simona cieri che li osservava dalla platea.

Previous slide Next slide Show content Hide content

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi